Wednesday, October 15, 2014

FIGHT FOR THIS LOVE: MODA E MUSICA SHAKERATI IN UN COCKTAIL PERFETTO


Raramente siamo abituati ad associare musica e moda. Basta però fermarsi a pensare qualche secondo, per realizzare che questi due mondi, apparentemente così diversi e distanti tra loro, non sono poi così differenti. È difatti la musica a dare il ritmo alle modelle sulla passerella ed è allo stile di quei ragazzi ribelli che infuocano i palchi a cui si ispirano alcuni stilisti per la creazione delle loro collezioni. Cantanti e fashion victim, diventano così spesso sinonimi, come dimostrano le recenti collaborazioni tra Moschino e Katy Perry o Rita Ora. È in questo modo che questi due eclettici mondi si uniscono, diventando quasi dipendenti l'uno dall'altro ed è nella stessa maniera che, spesso, si ottengono mix esplosivi. 

È esattamente quello che è successo a Keila Guilarte, in arte semplicemente Keila, che ha saputo shakerare alla perfezione la sua passione innata per la musica e la sua straordinaria bellezza. Non ci si poteva certo aspettare altro da una ragazza nata e cresciuta nella coloratissima ed esuberante Cuba, nota come patria di alcune delle donne più belle del mondo e luogo in cui la musica scorre nelle vene di tutti. Apparsa nel mondo della moda nel 2005, dopo essere stata scoperta da un fotografo romano, la splendida cubana fa presto sentire la sua presenza facendosi notare tra migliaia di concorrenti e posando per marchi come Guess, Replay, Diesel, Carpisa, Yamamay, Benetton, Kiko Milano, Deborah e molti altri brand italiani e non solo. Posa inoltre per magazine internazionali apparendo sulle prime pagine di Glamour, Elle España e Maxim Italia. Ma il mondo delle copertine patinate e delle campagne pubblicitarie non sono abbastanza per una ragazza dalla vitalità inesauribile e delle altissime ambizioni: dopo essersi trasferita a Parigi nel 2009, riesce nel suo intento ed arriva a calcare le più importanti passerelle del momento, sfilando per stilisti del calibro di Dior Couture, Jean Paul Gaultier, Giorgio Armani, La Perla e Marc Jacobs. 

Negli ultimi anni, Keila decide di mettere da parte la carriera di modella per seguire l'ispirazione e cominciare a creare, diventando così cantante di successo. Il suo primo singolo "I want to go to playa" diventa subito un tormentone, resta nelle classifiche cubane per oltre un mese e colleziona più di 500mila visualizzazioni su YouTube. La grande popolarità della prima produzione incita la modella cubana a continuare la nuova avventura musicale fino al rilascio di "La vida es un sueño" e dell'ultimo pezzo house "Fight for this love" che vede la collaborazione con il cantautore Orland Max, celebre tra il popolo cubano per aver lavorato al fianco di artisti come Leoni Torres. La canzone è un continuo incitamento a combattere per le cose che davvero contano nella vita, come l'amore per un compagno o la famiglia, alla quale la cantante è indissolubilmente legata. Come altri prima di lei, Keila Guillarte, dimostra di far parte di una generazione dall'enorme potenziale creativo, in grado di spaziare facilmente tra ambienti diversi e di saper conquistare differenti tipi di pubblico il cui gusto e stile di vita si discostano in modo netto. A precederla in questa doppia carriera di modella-cantante ricordiamo Carla Bruni, Karen Elson e Imany.




7 comments:

  1. At this cheap holding a barbour sale outlet black gel pen on paper fired off letters. cheap barbour sale outlet display perspective, pink pupil hidden when, three hundred sixty degrees .Duanzhaochabei in the examination room slowly turning, but barbour sale outlet suddenly shocked, barbour sale uk hands the cup almost fell to the ground. He had never seen the hand can do the barbour sale outlet math papers so quickly, but did not expect to see students here can not cheat the answer papers. barbour sale outlet They are written on barbour quilted jacket sale a class name, or a blank elsewhere. Invigilator also know their level, has done barbour sale outlet nothing has been commonplace. He barbour sale outlet saw none other than cheap.

    ReplyDelete
  2. At this cheap holding a barbour sale outlet black gel pen on paper fired off letters. cheap barbour sale outlet display perspective, pink pupil hidden when, three hundred sixty degrees .Duanzhaochabei in the examination room slowly turning, but barbour sale outlet suddenly shocked, barbour sale uk hands the cup almost fell to the ground. He had never seen the hand can do the barbour sale outlet math papers so quickly, but did not expect to see students here can not cheat the answer papers. barbour sale outlet They are written on barbour quilted jacket sale a class name, or a blank elsewhere. Invigilator also know their level, has done barbour sale outlet nothing has been commonplace. He barbour sale outlet saw none other than cheap.

    ReplyDelete
  3. cheap felt his body asics tiger mexico 66 sale asics factory outlet falling on the two  asics factory outlet cheap eyes fell on his asics gel lyte iii sale face, do not know if this is how suddenly, so weak weak asked sale, your eyes how. How to blink so fast. Is what got the right eye. eyes can kill, Asics Australia Online but did not show a guilty conscience. The hypocrisy of people's own ability to hide a guilty conscience, look .

    ReplyDelete