Saturday, October 01, 2011

Milan Fashion Week: SARA NERI EXHIBITION

Questa che vi mostro oggi è l'esposizione della stilista brasiliana Sara Neri. 
Le sue creazioni erano esposte da Sksitch in Via Monte di Pietà 11 e la collezione era disponibile solo su invito. 

This I want to show you today is the exposure of the Brazilian fashion designer Sara Neri.
His creations were exhibited by Sksitch - Via Monte di Pieta 11 and the collection was available by invitation only.








I colori dei suoi capi andavano dal nero, al grigio-beige al bianco latte. 
I capi erano molto semplici, ma non privi di personalità. 
La collezione si ispira a icone femminili dalla bellezza fatale come Jane Birkin e Charlotte Rampling. 

The colors of her clothes went from black to gray-beige to white milk.
The creations  were very simple, but not without personality.
The collection is inspired by female icons like Jane Birkin and Charlotte Rampling.











Dalle giacche con le borchie sulle spalle, ai lunghi vestiti, alle camicette leggere la sensazione che mi trasmetto questi capi è di estrema leggerezza e comodità. 
Sono rimasta veramente sorpresa da queste creazioni che mi sono davvero piaciute moltissimo e considerando la giovane età della stilista (Sara ha solo 18 anni) penso che siano davvero notevoli. 


From jackets with studs on the shoulders, to long dresses, light blouses the feeling that I pass on these items is extremely light and comfortable.
I was really surprised by these creations, which I really liked a lot, and considering the young age of designer (Sara is only 18 years old) I think they're remarkable.










Inoltre mi sono perdutamente innamorata delle due giacche con le borchie che sono proprio nel mio stile. 
Non vedo l'ora di poterle indossare!!! 


I also madly in love for the two jackets with studs that are in my ownstyle.
Do can't wait to wear them!










V.

10 comments:

  1. Great blog!!
    Can you follow each other? :)
    I'm following you! :)
    kiss,yumiKo

    yumikontheworld.blogspot.com

    ReplyDelete