Monday, October 17, 2011

Emilio Pucci's Journées Particulières....OR NOT?


Eccomi qui, di ritorno dalla Toscana dove sono stata questo weekend. 

Come alcuni di voi già sapranno ho fatto un mini viaggio per poter ammirare la mostra di Emilio Pucci in occasione delle Jourenées Particulières, organizzate dai vari stilisti in giro per tutta l'Europa. 

Emilio Pucci o meglio, Laudomia Pucci ha tirato fuori dagli archivi alcuni pezzi della collezione palio e li ha messi a disposizione di tutti in un paesino chiamato Granaiolo Castelfiorentino nella storica residenza dei Pucci. 

Il paesaggio era davvero magnifico e la tenuta da lasciare il fiato sospeso. La splendida giornata soleggiata faceva da cornice a questo sogno. Peccato però, che mancassero i contenuti reali del motivo per cui eravamo lì. 
Mi spiego meglio, il personale è stato molto gentile e cordiale ma tutto sommato non c'era molto da vedere.
Il tour comprendeva il passaggio in tre sale: nella prima sala erano esposti alcuni abiti della collezione palio (di dubbia bellezza) ma non era possibile fotografare NULLA. Nella seconda stanza alcuni addetti avrebbero dovuto mostrarti come si producono i magnifici foulards di Pucci a partire dal bozzetto ma purtroppo erano troppo occupati a salutare gli altri invitati. 
La mia impressione è che fosse quasi un incontro "familiare" perchè tutte le persone presenti sembravano conoscersi. La terza stanza invece conteneva tantissimi abiti, peccato che fossero tutti ammassati in grandi armadi. 

In conclusione mi sono sentita come un pesce fuor d'acqua, e non ho visto granchè. 
Immaginate che amarezza, dopo essermi fatta 2 ore e mezza di viaggio in macchina da Bologna! 

Ovviamente mi aspettavo qualcosa di meglio, anche perchè stiamo parlando di Emilio Pucci, un importantissimo brand made in Italy e che solitamente mi fa sognare.

Ma questa volta devo dire che sono rimasta proprio delusa. Non solo mancava il contenuto ma quel poco disponibile non era neanche fotografabile!! 

Fortunatamente sono riuscita a fare un po' di shopping (che vi farò vedere presto!) consolatorio e mi sono goduta il panorama toscano al fianco di Matteo. A parte questo "piccolo" inconveniente, la giornata non è stata così male!! 

V.


Here I am, back from Tuscany where I was this weekend
As some of you already know I did a mini trip to admire the Emilio Pucci's exhibition on the occasion of  the "JourenéesParticulières", organized by various designers around the Europe.

Emilio Pucci or better, Laudomia Pucci has pulled out some pieces from the archives, the Palio collection and put them available to everyone in a village called Granaiolo Castelfiorentino in the historic residence of Pucci's family.

The scenery was truly magnificent and the estate to be left in suspense. The beautiful sunny day was the setting for this dream.Too bad, it lacked the real content of the reason why we were there.
Let me explain, the staff was very polite and friendly but overallthere was not much to see.
The tour included the passage in three rooms: the first room were exposed some clothes from the Palio collection (of dubious beauty) but it was not possible to photograph ANYTHING. In the second room a few people would have to show you how to produce the wonderful Pucci's foulards starting from the sketch, but unfortunately they were too busy to greet the other guests.
My impression is that the meeting was almost "family" because all the people seemed to know each other. The third room did have many clothes, too bad they were all crowded together in large enclosures.

In conclusion, I felt like a fish out of water, and I haven't seen so much.
Imagine that bitterness, after I made ​​2 hours and a half away by car from Bologna!

Of course, I expected something better, since we are talking of Emilio Pucci, a major brand made ​​in Italy and that usually makes me dream.

Fortunately I was able to do some comforting shopping (that I'll show you soon!) and I enjoyed the Tuscan landscape alongside Matteo. Apart from this "minor" inconvenience, the day was not so bad!

V.

6 comments:

  1. che peccato..anche io mi sono trovata in situazioni simili.. eti viene da pensare.."cosa mi hanno invitata a fare?" :-) Ruby

    www.plusgfashionblog.com

    ReplyDelete
  2. Si sono rimasta un po' delusa...Mi aspettavo qualcosa in più da un marchio così importante!

    ReplyDelete
  3. Sul serio!? che delusione!!
    qui a roma da bulgari son stati gentilissimi e disponibili, ovviamente ci han fatto scattare tutte le foto che volevamo, gli artigiani erano lì a lavorare e a darti tutte le informazioni sul loro lavoro, mi han fatto provare addirittura un paio di orecchini pregiatissimi :D


    MY BLOG: Dress up for armageddon

    ReplyDelete
  4. Si sul serio!! E' stato davvero un peccato perchè la maison ha un grandissimo potenziale...!! Ma si conoscevano tutti e io non sono quasi stata notata...:( Peccato perchè Bologna è davvero lontana!!

    ReplyDelete
  5. ciao veronica...con piacere ho scoperto il tuo blog.... perchè lo trovo davvero molto interessante!!!
    CHE NE DICI SE CI SEGUIAMO A VICENDA???
    QUESTO E' IL MIO BLOG:

    http://dreamsonthestage4.blogspot.com/

    TI ASPETTO!!!
    xoxoxox

    ReplyDelete
  6. Ciao!! Me l'avevi già chiesto e sono già tua fan...

    ReplyDelete